IL PRIMO DALMATA ŠIME- SOFFOCATO MANGIANDO OSTRICHE?

Il suo aspetto era identico al nostro, alto circa 170 cm, e a quel periodo, molto forte e robusto. Non soffriva di malattie o traumi che sarebbero visibili sulle ossa… Ha un infortunio alla schiena che ha probabilmente guadagnato portando carichi pesanti…

Una coppia di archeologi Mate Parica e Dario Vujević dal Dipartimento di Archeologia in Zadar , davanti ad un gran numero di studenti curiosi hanno tenuto una conferenza dulle scoperte archeologice nella grotta Vlakno sull’Isola Lunga (Dugi otok) .

La grotta si trova nella parte più stretta e rocciosa dell’isola Luka e Savra, in fronte all’isola Rave. Situata nella baia di Šipnata, ma ben nascosta, non visibile dal mare, o anche dalla strada che porta da un capo all’altro dell’isola.

Arheolog

Dalmatinski čovik

é una piccola grotta, ma piena di materiale interessante. Due resultati che suscitano il maggiore interesse di tutti noi sono piu’ che interessanti.  Il primo è da giugno 2010. quando hanno trovato il disegno piu’ antico (in Croazia) che ha crica 15.000 anni! Il secondo fatto è Šime, il quale è stato dichiarato il dalmata piu’ vecchio, siccome e stato trovato il suo scheletro veccio 11.000 anni. Questo e’ successo la scorsa estate, e il suo ‘corpo’ è stato mandato per ulteriori analisi e per la ricerca del suo genoma

– Sime aveva quarant’anni quando morì Il suo aspetto era identico al nostro, alto circa 170 cm, e a quel periodo, molto forte e robusto. Non soffriva di malattie o traumi che sarebbero visibili sulle ossa… Ha un infortunio alla schiena che ha probabilmente guadagnato portando carichi pesanti … Era un pescatore e collezionista di conchiglie, in particolare ostriche, i cui resti si trovano in grandi quantità. Morì in fretta e pacificamente, probabilmente si trovava vicino ad un piccolo fuoco e mori’ a cause di virus, un infarto o forse si e’ soffocato mangiando ostriche…,ha detto Vujević.

Sime e’ stato lasciato dalla famiglia nella grotta, ricperto con un sottile strato di terra, e recintato con poche pietre, e dopo di loro la grotta e’ stata ereditata da una nuova comunita’, anche, dalla fine del Mesolitico.

Segue la ricerca del genoma di Šime, che dovrebbe determinare la somiglianza dei scheletri trovati sul posto Crno Vrilo vicino a Dračevac Ninski.

Qualcuno sa come potrebbe esser chiamato il primo uomo venuto in Komarna?

www.zadarskilist.hr

 

Mandate:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *